calciatori in erba 1997


Vai ai contenuti

Tabellini e risultati

Gran GalÓ 2016

Squadra vincitrice: BEST

Il pagellone di SIMONE:


MARCO C: si presenta alla grande sfidaun problema inguinale ma da grande combattente gioca con coraggio e dimostra il perchŔ del suo premio finale come miglior portiere della stagione. Sfodera delle parate importanti soprattutto nel primo tempo, andando a negare il gol in pi¨ occasioni al feroce attacco Bianco. Nella ripresa solo l'autorete di Valentino lo mette al tappeto. Una stagione comunque straordinaria per il miglior portiere del campionato.

ANDREA BR: esterno alto crea molti pericoli all'accoppiata Galligani-Simone B con la sua velocitÓ supersonica. Ovviamente il suo sigillo sul tabellino marcatori non poteva assolutamente mancare e lo fa nel modo pi¨ spettacolare e impossibile: dopo aver colpito per il pareggio con una rasoiata all'angolino trova la doppietta con una rovesciata magnifica che molto probabilmente passerÓ agli annali del Calciatorinerba come il gol dell'anno. La sua stagione lo ha visto protagonista per tutto l'arco del campionato e seppur la coppa sia sfuggita il titolo di cannoniere Ŕ pi¨ che meritato. 10 e lode !

DAVIDE M: la partita del grande centrale difensivo dei Verdi poteva essere migliore. In difesa ha sofferto molto nel primo tempo ma col passare dei minuti Ŕ riuscito a mettere la toppa sulle azioni offensive di Bruno P e squadra. Regge comunque bene la difesa che in pi¨ frangenti ha subito e non poco la spinta degli attaccanti Bianchi. La sua Ŕ stata una stagione in cui ancora una volta ha dimostrato tutto il suo valore sia in campo che fuori e questo non fa altro che confermare le splendide doti di trascinatore e di grande uomo spogliatoio. Avercene di gente cosý. E adesso qualcosa di fantastico lo attende e noi non possiamo che fargli i nostri migliori auguri a lui e alla sua compagna. Auguri!

FRANCESCO M:
non ha avuto vita facile contro Enzo B. Ha sofferto molto la sua grande spinta, soprattutto nell'uno contro uno, in cui il numero 98 Best ha dato prova di essere in palla fin dall'inizio. Col passare dei minuti cerca di spingersi in avanti per cercare di dare una mano al reparto avanzato. Parliamo ora della sua stagione: miglior difensore del torneo e questo non Ŕ un caso. Ha saputo sfruttare alla grande il lungo periodo di assenza di Davide M, bloccato dal lungo infortunio, e sul campo ha dimostrato degli ottimi progressi sia in fase difensiva e anche in fase propositiva. I suoi 4 gol e 10 assist non sono passati inosservati. Per la seconda volta vince il premio miglior difensore.

LUCA M: una finale giocata di grinta e forza per l'ottimo Luca M. Parte un p˛ a rilento come tutta la squadra ma quando prende coraggio sa essere decisivo. Argina bene Galligani e Simone B e propizia l'azione del pareggio in cui Ŕ caparbio a superare l'89 Bianco e farsi tutta la fascia palla al piede. L'esperienza poi ha fatto il resto. Quest'anno lo si Ŕ visto in campo solo per 13 partite ma sicuramente la sua Ŕ sempre una figura importante all'interno dello spogliatoio che fa sempre piacere avere. Come Davide M ha in arrivo qualcosa di bellissimo e anche qui gli auguri sono pi¨ che sentiti. Auguri papino !

VALENTINO T: Ŕ stato lo sfortunato autore dell'autorete che ha consegnato il titolo ai Best. La sfortuna ha voluto che quel maledetto pallone calciato in area da Roberto L rimbalzasse proprio su di lui ma questo non significa che il numero 8 Verde non abbia giocato ai suoi livelli. In mezzo al campo ha condotto la regia del gioco con grande senso tattico e ha sfornato giocate interessanti come sempre. La sua autorete Ŕ stata decisiva ma c'Ŕ sempre un nuova stagione per rifarsi alla grande. In questa stagione era partito alla grande per poi prendere la squalifica che gli Ŕ costata tanto. Alla fine Ŕ tornato pianta stabile in campo e da lý non si Ŕ pi¨ mosso.

ABEL: ha mancato l'appuntamento per l'11░ stella del Calciatorinerba. Avrebbe voluto continuare la sua striscia vincente e sicuramente lo avrebbe meritato. La sua partita la passa giocando molto per i compagni, cercando di dialogare e di regalare assist vincenti che parecchie volte non sono andati a buon fine. Ci prova sempre e comunque e in questa partita gli Ŕ mancato solo il gol che nel finale stava per portare la partita sul clamoroso 4-4 se non fosse che la sua punizione si sia infranta sulla barriera. 23 partite e 20 gol segnati: questo Ŕ il bottino finale del leggendario numero 9 del Calciatorinerba, giunto al 19░ anno. Se non si fosse infortunato a metÓ campionato avrebbe sicuramente fatto qualcosa di pi¨. Ora si va verso il 20░ anno e noi lo aspettiamo da protagonista.

MAURO BIANCHI: Ŕ stata la sua prima finale al Calciatorinerba e voleva a tutti i costi assaporare il gusto della vittoria. La sua partita non Ŕ delle pi¨ semplici; Daniele A lo ha completamente sovrastato e raramente si Ŕ reso pericoloso, soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa, approfittando del calo dei Best, comincia il suo tiro a bersaglio che lo porta a segnare il gol del 3-3 con un destro magnifico sotto la traversa. Ha anche l'occasione di portare in vantaggio i Champions ma sbaglia clamorosamente altre palle gol in cui Christian e la difesa Best hanno risposto presente. Chiude la sua prima stagione con 18 gol in 18 partite, un ottimo biglietto da visita per l'anno prossimo ed un nuovo pretendente al titolo di Andrea Bruno. Non sarÓ facile ma ci proverÓ sicuramente: i mezzi ci sono tutti.

CHRISTIAN A: la sua travagliata stagione si chiude con il meritato titolo di campione del Calciatorinerba. E' il primo titolo per questo straordinario portiere e soprattutto grande uomo che quest'anno ha fatto il possibile per rendere magnifica una stagione che fuori dal campo avrebbe meritato. La sua partita Ŕ stata ancora una volta in linea con le premesse: subisce 3 gol uno pi¨ bello dell'altro ma salva la sua porta nel finale con delle grandi parate degne del suo repertorio. Perde il titolo di miglior portiere ma senza dubbio la coppa vinta Ŕ stata la sua gioia pi¨ grande; dopo l'anno scorso non poteva assolutamente lasciarsela scappare.

MAX GA: il buon Max Galligani gioca una partita dalle due fasi, scambiandosi sempre la posizione con Simone B sulla sinistra. Ha sofferto e non poco le avanzate di Andrea Bruno e Luca M che hanno completamente mandato al manicomio sia lui che Simone B. Preso un p˛ di coraggio riesce a farsi trovare pronto in fase di recupero e cerca di dare una mano in difesa permettendo al suo collega 89 di avanzare per sfruttare la sua velocitÓ e i suoi tiri. 5 presenze per Max in questo torneo, in cui si Ŕ sempre fatto trovare pronto quando c'Ŕ stato bisogno di lui, dimostrando grande professionalitÓ. Tutto questo lo porta a vincere il suo 3░ titolo al Calciatorinerba.

ALESSANDRO P: il capitano Best della serata porta a casa il suo 3░ titolo personale. Successo meritato per lui e la sua squadra che fin dall'inizio della partita si sono dimostrati pi¨ motivati rispetto agli avversari. In difesa ha lottato come al suo solito, prendendosi qualche rischio che per fortuna non ha portato conseguenze, ed Ŕ stato bravo ad azzannare gli avversari e ad impedirgli di giocare. Quest'anno il buon Pandimiglio ha giocato in molti ruoli e la sua duttilitÓ si Ŕ rivelata decisiva per le squadre in cui a giocato ed anche per lui che alla fine ha vinto meritatamente il titolo personale come "Miglior giocatore squadra". Una stagione vincente.

DANIELE A: partita semplicemente fantastica. In difesa Ŕ un autentico carro armato e soltanto i colpi di classe di Andrea Bruno potevano perforare una difesa ben condotta dal numero 6 Best. Di testa le ha prese proprio tutte ed Ŕ stato lui ad aprire le danze con una azione caparbia palla al piede conclusa con un destro terrificante che non ha lasciato scampo a Marco C. Il migliore del reparto arretrato se non il migliore dei Best. Chiude alla grande la sua stagione che lo ha visto ritornare in campo dopo un lungo periodo di assenza e il titolo vinto, il 3░ anche per lui, Ŕ stato il giusto coronamento.

ROBERTO L: era sicuramente l'uomo pi¨ in forma nell'ultimo periodo di campionato ed era lui l'uomo che poteva cambiare il volto alla partita: tutto confermato. Le azioni pi¨ pericolose partono dai suoi piedi fatati che anche nella finale hanno creato grossi problemi alla difese avversarie, soprattutto sui calci piazzati. Ed Ŕ proprio da un suo calcio piazzato che nasce l'autogol decisivo di Valentino che regala il titolo ai Best. Un giocatore straordinario ed un autentico genio in mezzo al campo che quest'anno ha regalato 17 assist e segnato 7 gol: niente male per un centrocampista che potrebbe segnare anche di pi¨. Un numero 10 infinito.

SIMONE B: era la partita che stava aspettando da tempo per riscattare l'errore dal dischetto che cost˛ la finale alla sua squadra. Si riprende la scena e alla fine vince la 3░ coppa al Calciatorinerba. In campo non si rende mai pericoloso, in quanto bada soprattutto alla fase difensiva, ma quando alza il ritmo e trova il varco giusto, approfitta dell'ottimo assist di Enzo per segnare il gol del 2-1 dei Best. Una bella gioia personale e sicuramente il modo migliore per prendersi la rivincita. La sua stagione non Ŕ stata sicuramente splendida come l'anno scorso in cui vinse anche il Pallone d'Oro ma Ŕ pur vero che Ŕ sempre stato uno di quei giocatori che si Ŕ sacrificato in pi¨ ruoli compreso quello di portiere. Chiude la stagione con 22 gol in 28 partite.

ENZO B: ancora una volta Ŕ stato decisivo. La mentalitÓ vincente di Enzo Ŕ stata senza dubbio determinante ai fini del risultato. Non si risparmia mai neanche nei momenti delicati e alla fine la vittoria Ŕ anche frutto del suo cuore e della sua grinta. Il suo primo tempo sforna assist al bacio e nella ripresa costringe all'autorete Valentino sulla punizione di Roberto L. Quest'anno ha avuto un p˛ di alti e bassi anche lui per un certo frangente del campionato, ma poi si Ŕ ripreso alla grande con prestazioni degne del suo nome. Ha segnato solo 6 gol ma i suoi 18 assist in campionato fanno capire quanto sia importante avere a disposizione un esterno come lui che con i piedi sa fare quello che vuole. 2░ titolo al Calciatorinerba. Applausi !

BRUNO P: voleva fortemente giocare questa finale per prendersi un doppio titolo che faceva gola: coppa e Scarpa d'Oro. Alla fine missione compiuta. Non gioca una partita fantastica ma Ŕ pur sempre un pericolo costante per la difesa Champions che in pi¨ delle volte ha dovuto usare le maniere forti per bloccarlo. Mette il sigillo nel primo tempo mettendo dentro con una zampata il gol del 3-1 per i suoi Best. Nella ripresa cala e s'innervosisce con il direttore di gara che lo manda in bestia. Mette finalmente la sua prima stella, come Christian, al Calciatorinerba e lo fa dopo il suo ritorno quest'anno dopo tanto tempo che era mancato dal campo. Un ritorno importante che pu˛ essere decisivo l'anno prossimo per dare la caccia ad Andrea Bruno.


CHAMPIONS

 

BEST

MARCO C, FRANCESCO M, DAVIDE M, LUCA M, ANDREA BR, VALENTINO T, ABEL. MAURO B.

 

CHRISTIAN A, MAX GA, ALESSANDRO P, DANIELE A, ROBERTO L, SIMONE B, ENZO B, BRUNO P-

 

     

3

 

4

TABELLINI

   
     

Home Page | Classifiche 2016-2017 | Comunicazioni Ufficiali | Calendario | Formazioni di Oggi | Diffide Squalifiche | Regolamento | Forum | Edicola | Albo d'Oro | Archivio | Fotostory | La Storia Statuto | Moduli Iscrizione | La ROSA | Formula Champions | Pagina Sondaggio | INFO-Contatti | le Partite Speciali | Gran GalÓ 2015 | Gran GalÓ 2016 | Gran GalÓ 2017 | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu